Cerca:

Alfabetomorso Project

Linguaggi sociali e Arte contemporanea

Derive del Linguaggio

Sergio GabrieleAssuefazione cibernetica alle stringhe di dati che colano come cristalli liquidi su uno schermo ormai incommensurabile. Non si tratta di confusione letterale, eufemismo cui siamo stati abituati dalla fronda progressista della comunicazione, bensì di imbroglio semantico, cosa ben peggiore della difficoltà di orientamento. Ogni Linguaggio, dalle origini, si è giovato di un aspetto analogico e di uno simbolico. L’analogico sta nella struttura grammaticale, nelle regole lineari. Il simbolico è nel complessivo di un significato indotto che non sempre coincide con quello lineare, anzi, la specificità del Linguaggio risiede nella corretta estrapolazione della matrice dal senso di ogni singolo componente, un po’ come ci insegnavano nelle versioni, di greco soprattutto, a mutare, ove occorresse, persino il significato di un verbo o un assetto logico pur di evidenziare l’unum che voleva essere rappresentato. Sulle stesse deduzioni si basa il sistema di lettura veloce, che tende ad inquadrare il blocco espositivo tralasciando, per brevità appunto, i particolari confermandone in tal modo la scarsa influenza sulla “visione” globale, viceversa importanti per guarnire la stessa.

©  photo - Sergio Gabriele Le derive attuali del Linguaggio consistono nella degenerazione semantica che non tende a creare confusione ma mira a sostituire la visione complessiva con un modello alternativo in una sorta di ritorno dal simbolo all’analogia, in una apparente nuova stesura tecno-logica ispirata. Si passa infinitamente più tempo nell’interpretare le istruzioni macchina che non nell’oggetto del comunicato, tanto che alla fine sfugge il senso stesso dell’argomento rispetto al compositore, che assurge così al livello di Linguaggio teso alla consunzione del rito e dello strumento, a sfavore della comunicazione, vero obiettivo delle nuove leve tecnocratiche.

Le stringhe di dati si affollano, pullulano, debordano. I satelliti proliferano, i progressi si accavallano in uno splatter di dotazione individuale, surplus di mezzi, allo scopo di comunicare sempre meno e, alla fine, più nulla.

Sergio Gabriele

……………………

…………………..

Sergio Gabriele Web

Migranze

……………………

11-Gen-14 Editoriale Commenti (0)

Bad Behavior has blocked 1596 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail